Rimani aggiornato sui nuovi prodotti grazie alla nostra pagina dedicata alle news

23giu

Home decor: tutti pazzi per la carta da parati

carta da parati, home decor, carta parati | | Visualizzazioni (174) |Torna indietro|

Home decor: tutti pazzi per la carta da parati

La carta da parati è tornata di grande tendenza negli ultimi anni come elemento decorativo delle case. Dallo stile classico a quello più contemporaneo, oggi c’è la possibilità di dare un tocco di stile in più alla propria abitazione tappezzando anche una sola parete all’interno di una stanza.
La gamma di prodotti è veramente ampia sia per tipologia di materiale che per disegni e colori.
Molte volte la vasta scelta diventa però una causa di grande indecisione e difficoltà di decisione.
Come scegliere allora la carta da parati più adatta alla propria casa unendo lo stile alla funzionalità ed evitando di fare errori?


Come scegliere la carta da parati

Uno degli errori più comuni commessi nella scelta della carta da parati è l’uso di un rivestimento che non corrisponde all’atmosfera della stanza. Il problema di solito è il risultato di decisioni di acquisto non ponderate e di scelte di decorazioni sotto l’impulso del momento.
Ci sono alcuni fattori che vanno dunque tenuti a mente prima di scegliere:

i colori devono essere in equilibrio con i mobili e le altre pareti
• va valutata la luce della stanza perchè disegni troppo elaborati in una stanza poco luminosa appesantiranno molto l’ambiente
le proporzioni sono importanti, infatti disegni troppo piccoli in una stanza molto grande si perderanno così come un disegno grande in una stanza piccola si percepirà a fatica.

Lo stile conta


Dalla zona living alla zona notte passando per la stanza da bagno, scegliere la carta da parati giusta per la propria casa non è affatto semplice: è una scelta che trasmette molto chi siamo, il nostro carattere e la nostra personalità!
Ogni stile richiede complementi d’arredo che ne esaltino i punti di forza.
Per un ambiente dallo stile moderno, con arredi o pavimenti in legno, decorare la parete con una carta da parati dal design natural, magari con fiori o foglie verdi di grande o piccole dimensioni, trasmetterà un’atmosfera confortevole all’ambiente. 
Per un design contemporaneo è consigliato un pattern con linee geometriche, accenti metallici e tinte pastello per un dare un tocco essenziale e lineare ma al tempo stesso d’impatto.
La carta da parati dall’anima vintage sarà la soluzione ideale per un arredo industrial. Anche carte geografiche o stampe con colori e motivi che ricreano l’effetto muro saranno in perfetto stile con l’arredamento.
Se la casa ha invece un arredamento vintage o shabby chic, un motivo delicato dalle fantasie floreali sarà perfetto per regalare alla stanza una nota avvolgente dal gusto retrò.

Attenzione ai tecnicismi

Vanno poi fatte delle considerazioni più tecniche: proprio perché ogni carta da parati ha caratteristiche proprie si devono considerare la lavabilità, la resistenza alla luce, il tipo di connessione, il tipo di incollaggio e la facilità di rimozione. Un altro elemento importante che influenzerà l’aspetto finale della carta da parati, ma anche la sua facilità di applicazione e la sua resistenza nel tempo, è il tipo di colla. Per evitare inconvenienti, assicuratevi quindi di acquistare una colla adatta al modello che desiderate applicare.