Rimani aggiornato sui nuovi prodotti grazie alla nostra pagina dedicata alle news

05set

Ammaloramento del Cemento Armato e Malte Tecniche per un Ciclo di Risanamento Efficiente

malte tecniche, cemento armato, risanamento | | Visualizzazioni (189) |Torna indietro|

Ammaloramento del Cemento Armato e Malte Tecniche per un Ciclo di Risanamento Efficiente


Il cemento armato è un materiale ampiamente utilizzato nell'edilizia moderna per la sua resistenza e durabilità. Tuttavia, nel corso degli anni, le strutture in cemento armato possono subire deterioramenti e danni a causa di vari fattori sia chimici che naturali.


FATTORI CHIMICI


Il principale pericolo a cui è sottoposto il cemento armato è di natura chimica: la carbonatazione della calce. Questo fenomeno è causato dall’ anidride carbonica e solforosa contenuta nell’aria e nell’acqua che, reagendo con la calce liberata dal cemento, forma cristalli insolubili di carbonato di calcio. Il conseguente abbassamento alcalino favorisce l’aggressione dello strato passivante dei ferri d’armatura, l’ossidazione, l’aumento volumetrico, il rigonfiamento, la disgregazione, provocando diverse patologie: 
•    fessurazione del calcestruzzo
•    distacco del copriferro
•    disgregazione del conglomerato
•    corrosione della armatura


FATTORI NATURALI


Oltre ai fenomeni chimici, il cemento armato è sottoposto a un forte degrado di natura fisica. Tipico esempio è la presenza di “nidi di ghiaia” o “vespai”, causati da una non corretta distruzione degli inerti al momento del getto nel cassero. Questi agglomerati hanno scarsa consistenza di cemento e presenza di vuoti che sottopongono il cemento armato al rapido degrado. Le variazioni dimensionali dovute ai cambiamenti climatici (gelo-disgelo dell’acqua presente nelle porosità del calcestruzzo) generano tensione tra inerti e pasta di cemento, mentre l’acqua provoca la solubilizzazione della calce libera, fenomeno che provoca l’aumento degli spazi vuoti nella matrice pertanto ulteriori infiltrazioni, corrosioni, indebolimento della massa.


Importanza del risanamento del Cemento Armato 


Il risanamento delle strutture in cemento armato è fondamentale per prevenire il cedimento e assicurare la stabilità a lungo termine.
Questi interventi mirano a ripristinare le caratteristiche meccaniche del calcestruzzo e delle armature, eliminare eventuali crepe e migliorare la capacità portante della struttura.


Indagini Preliminari e Diagnostica


Prima di avviare qualsiasi ciclo di risanamento è essenziale condurre indagini preliminari e analisi diagnostiche approfondite. Queste indagini aiuteranno a identificare la tipologia e l'entità dei danni, nonché a individuare le cause scatenanti. Solo una diagnosi accurata può guidare verso le soluzioni più adatte.


Malte Tecniche per il Risanamento


Le malte tecniche rappresentano una soluzione affidabile ed efficace per il risanamento delle strutture in cemento armato. Queste malte sono progettate per avere un'aderenza superiore al calcestruzzo esistente e offrire un'elevata resistenza meccanica. Inoltre, possono essere formulate per resistere agli agenti atmosferici, alla penetrazione dell'acqua e alla corrosione delle armature.


Monitoraggio e Manutenzione Periodica


Dopo il completamento del ciclo di risanamento, il monitoraggio e la manutenzione periodica sono fondamentali per garantire che la struttura mantenga le sue prestazioni nel tempo. Ispezioni regolari consentono di rilevare tempestivamente eventuali segni di degrado e intraprendere misure correttive.
I cicli di risanamento del cemento armato e l'utilizzo di malte tecniche avanzate rappresentano una soluzione efficace per far fronte a problemi di ammaloramento delle strutture danneggiate. 
Questi interventi permettono di preservare la sicurezza e la stabilità delle costruzioni nel tempo, contribuendo alla durabilità delle opere edilizie.

 

Contattaci per saperne di più, ti aiuteremo a trovare la soluzione più idonea alla tua struttura.